Templi di Bali

TEMPLI

Qui di seguito sono riportati alcuni templi assolutamente da non perdere per la loro architettura, per la loro importanza o per la posizione incredibile in cui sono stati costruiti.

Pura Besakih :

E’ il tempio più importante per i balinesi e tutti i loro morti vengono portati qui prima di essere cremati. Solitamente le cremazioni sono collettive per poter risparmiare e si svolgono solo nei mesi che vanno da maggio ad agosto. Il Pura (che significa tempio) Besakih si trova sulle pendici del vulcano Gunung Agung a circa mille metri. E’ un complesso di templi, anzi, una vera e propria città.

Come per la visita ad ogni tempio a Bali, serve un sarong per coprire le gambe. Sia donne, sia uomini.

Pura Taman Ayun :

E’ uno dei templi meno frequentati dai turisti ma di sicuro vi infonderà profonda serenità. Si tratta di un grande tempio circondato da un ampio fossato e risale al 1634. Il Pura Taman Ayun è suddiviso in cortili erbosi con i meru, santuari a più tetti, separati da vasche in cui galleggiano fiori di loto. Nella piazza a pochi passi dal tempio troverete un mercato di fiori per le offerte.

Pura Luhur Ulu Watu :

Su alcune guide o cercando in rete, potreste trovarlo come Uluwatu. Si trova su uno sperone di roccia a picco sul mare ed è per questo il tempio più amato dai turisti insieme a quello che vedremo successivamente. Al tramonto sarà invaso da chi rientra dalle vicine spiagge (ad agosto alle 18 fà buio) e da chi sta per andare ad abbuffarsi di pesce presso la vicina baia di Jimbaran. Prendete fiato, superate l’arco da cui vi danno il benvenuto due statue di Ganesha, e ammirate il panorama. Il tempio è aperto solo ai fedeli. Qui, siamo sulla punta sud-occidentale dell’isola di Bali e potete visitare questo tempio quando vi trovate nelle zone più frequentate dai giovani per le grandi onde e le vaste spiagge, come Seminyak e Kuta.

Tura Tanah Lot :

Tutta Bali, o quasi, si raduna qui al tramonto e ne vale davvero la pena. Il Pura Tana Lot si trova su una roccia che pare galleggiare sulle onde del mare. A seconda del livello della marea, ci si può avvicinare un po’ di più, oppure si deve restare più lontani. Il tempio è dedicato alle divinità del mare e ed è molto venerato. Ci si arriva a piedi, dopo aver lasciato la macchina a un parcheggio, ma partite con anticipo perché troverete traffico lungo la strada. Qui siamo a nord rispetto al Pura Ulu Watu, sulla costa ovest dell’isola di Bali.

Pura Luhur Batukau :

Situato alle pendici del vulcano Gunung Batukau e immerso nel verde della foresta, questo è sicuramente uno dei templi più mistici di Bali. Ha un meru (santuario induista) a sette tetti dedicato a Maha Dewa, la dea della montagna, e altari dedicati ai laghi Bratan, Buyan e Tamblingan. Visitare questo tempio è un piacere perchè è poco frequentato dai turisti. Gli unici rumori che si possono udire sono i canti degli uccelli e le litanie dei sacerdoti.

Sono presenti molti altri templi di cui vale la pena una visita, quindi non perdetevi d’animo e scoprite Bali in tutta la sua bellezza.

Spiagge di Bali Bali
Ayodya Resort Bali
Itinerario Thailandia
120x60 Logo 
Annunci

Bali

Bali è un’ isola tropicale nell’arcipelago indonesiano vicina all’isola di Giava. Il suo nome subito evoca luoghi esotici, spiagge bianche e relax assicurato.
E’ una delle destinazioni turistiche più famose in Indonesia grazie alla sua incredibile offerta di attrazioni, attività, eventi ed  è senza dubbio il posto con alcune delle più belle spiagge al mondo per fare surf.

Offre inoltre immersioni subacquee a livello mondiale e possibilità eccellenti per lo snorkelling.

Il turismo a Bali è concentrato nella zona costiera meridionale dove ci sono le località di Kuta e Seminyak, di Sanur e di Jimbaran.

Seminyak è la parte più moderna e lussuosa, Kuta è la meta più ambita dai surfisti. Chi arriva a Bali vuole una vacanza di sole, mare, relax e spiagge bianche e questa località certamente non delude, infatti sono tantissime le spiagge una più bella dell’altra e c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Recensione del resort :  Ayodya Resort Bali

Spiagge di Bali

Templi di Bali

Generic 160x100

Spiagge di Bali

Ecco, quindi, quali sono le migliori spiagge di Bali.

Kuta Beach

La spiaggia di Kuta Beach è una delle più belle di Bali e anche la più conosciuta. E’ nota in tutto il mondo per la sua lunga spiaggia di sabbia bianca. Questa spiaggia è molto amata dai turisti ed è un piccolo angolo di paradiso. È molto frequentata sia per ammirare gli splendidi tramonti, sia per fare surf. Si estende da nord in direzione dell’aeroporto ed eleganti ristoranti, bar e club si trovano lungo tutta la spiaggia

Legian Beach

La spiaggia di Legian è molto meno affollata di Kuta, ma molto famosa tra gli amanti del sole e delle acque cristalline. Anche questa spiaggia gode di una sabbia bellissima e bianchissima. Si trova più a nord di Kuta e a sud di Seminyak ed è più pulita e tranquilla. È l’ideale per chi non ama la mondanità. La sera, i locali vengono invasi dai giovani e la spiaggia si riempie di musica e colori.

Seminyak Beach

Seminyak ha parecchi chilometri di spiaggia, è adatta per fare belle nuotate e per chi vuole imparare a fare surf.  È molto famosa anche per i suoi locali alla moda, per le sue spiagge attrezzate, per i negozi, ma soprattutto per la vita notturna.   La sera i locali vengono invasi dai giovani e la spiaggia si riempie di musica e colori.

Lovina Beach

Un’altra bella spiaggia di Bali è Lovina, molto conosciuta per la sua sabbia nera, di origine vulcanica e per i suoi delfini.
Infatti la mattina si possono vedere i delfini ce nuotano a poca distanza dalla costa. All’alba è possibile noleggiare una barca dai pescatori per andare a vederli. Qui, quasi tutti gli alberghi sono sulla spiaggia.

Jimbaran Beach

Jimbaran Beach è una bellissima spiaggia dalla sabbia dorata. La sera si possono ammirare incantevoli tramonti tropicali e si può mangiare sulla spiaggia a lume di candela. Qui servono dell’ottimo pesce, potrete gustare dei freschissimi calamari e delle spettacolari aragoste cotte alla griglia con contorno di riso e verdure. Jimbaran è uno dei posti più romantici di Bali.

Templi di Bali Recensione Ayodya Resort Bali

Bangkok Itinerario Thailandia The Old Phuket




Ayodya Resort Bali

Ayodya Resort Bali : siamo stati in questo magnifico resort per una settimana e ci siamo trovati veramente benissimo. Colpisce subito la hall, spazi enormi con dei bellissimi divanetti dove poter riposare.

In pieno stile balinese tutta la struttura è curata nei minimi dettagli. Sarete accompagnati da una piacevole musica molto rilassante.

Eravamo ospiti con B&B e devo dire che la colazione è favolosa, troverete qualunque cosa vi venga in mente, dalla frutta (i mitici snake fruit) alle carne passando per piatti giapponesi alle brioches. Sono inoltre presenti diversi ristoranti, uno tipico giapponese, un altro tipico Italiano e uno tipico dove fanno delle grigliate pazzesche. Durante la permanenza ho mangiato diverse volte con il servizio in camera e oltre ad essere molto buono è ad un ottimo prezzo.

Dotato di 2 piscine, una classica nel mezzo della struttura l’altra chiamata infinity, con vista sull’oceano è molto molto bella e rilassante. Ovviamente sono a disposizione lettini ed ombrelloni per tutti. Colpisce molto la maestosità del complesso.

Le camere sono molto grandi con balcone dove troverete 2 sedie con tavolino. All’interno c’è la tv, l’aria condizionata telefono, wifi gratis e tutto quello che si possa chiedere. Anche degli spazzolini usa e getta.

Il personale è come di consueto molto gentile e predisposto a soddisfare ogni esigenza.

Veramente un ottimo resort.

Valutazione hotel.

Generic 125x125