The Jim Thompson House

La casa di Jim Thompson l’abbiamo scoperta quasi per caso ma è stata una vera fortuna. Avendo un giorno di libertà a Bangkok, prima di immergerci nei funambolici centri commerciali, nella guida abbiamo letto di questa casa e allora, via andiamo.

A dire il vero trovarla non è così semplice, ma chiedendo a passanti ed abitanti la si trova e ne vale la pena.

Questa casa-museo con annesso giardino racconta le gesta del famosissimo Jim Thompson. Anche noi subito non sapevamo di cosa si stava parlando ma poi informandoci abbiamo capito quando importante fosse stato per la Thailandia.

Qui potete fare un giro per la casa, vi sarà mostrata per intero e una giuda vi racconterà come si viveva in un tempo non troppo distante. Nel cortile antistante ci sono delle ragazze thailandesi che filano la seta direttamente dal baco che “cuoce”, molto curioso da vedere.

Infine potete visitare il negozio che vende vestiti, foulard e altre cose di seta con il famoso e prestigioso marchio Jim Thompson.

Una visita, tra un centro commerciale e l’altro vale veramente la pena.

Sito ufficiale

Bangkok Itinerario Bangkok Itinerario Thailandia
The Old Phuket Hotel Pullman G Oasia Hotel Novena







 

Annunci

AETAS Lumpini

Siamo stati in questo elegantissimo hotel solamente per una notte ma abbiamo potuto apprezzare il suo stile inconfondibile.

Personale a dir poco disponibile. Ci hanno aiutato a contattare la guida per un tour offrendosi volontariamente.

Camere molto spaziose e luminose, bagno perfino esagerato, c’è sia la doccia, enorme, che la vasca. Presenza di ciabatte, accappatoio, ferro da stiro, bollitore con caffè e the e bottiglia di acqua.

La sala della colazione è bellissima, con ogni cosa si possa desiderare e sempre ben fornita.

Dotato di piscina, acqua un pò troppo fredda per i miei gusti, ma ottima per rilassarsi dopo un volo intercontinentale.

Vicino ad un centro commerciale con possibilità di cenare, ed alla fermata dello skyTrain.

Vivamente consigliato.

Bangkok The Jim Thompson House Itinerario Thailandia Cosa fare a Bali
Pullman G Dusit Island Resort The Old Phuket





Sirocco Restaurant

Una delle esperienze più intriganti che potete fare a Bangkok è cenare, ma anche solamente un dopo cena, presso il ristorante Scirocco. Si trova al 64º piano dell’hotel Lebua e la vista è veramente magnifica. La sera è ancora più suggestivo perché dall’alto si domina tutta la città. Il ristorante è stato anche set cinematografico per il film ‘Una notte da leoni 2 ‘(The Hangover II). E’ presente un dress code che non vi permetterà di salire con pantaloncini corti, insomma per un ristorante così l’abbigliamento adeguato è d’obbligo.

Vivamente consigliato.

Bangkok
Itinerario Bangkok
Itinerario Thailandia
Ci stai ancora pensando??Non esitare, prenota subito!
728x90 City

Bangkok

Bangkok, conosciuta anche come “la città degli angeli”, definita anche la Venezia d’Asia per la sua bellezza e i suoi canali navigabili non vi lascerà di certo indifferenti.

Capitale della Thailandia, è la più affascinante e intrigante metropoli del Sud-Est Asiatico, tappa obbligatoria per chi vuole conoscere le infinite sfaccettature dell’Oriente.

Non è un caso che nel 2010 abbia vinto il World’s Best Award 2010, premio per la migliore città del mondo!

Il suo peculiare mix di tradizione e modernità accoglie i visitatori fin dall’arrivo nel moderno aeroporto, vero crocevia dell’Asia.

Prima di diventare la capitale della Thailandia (nel 1782), Bangkok era un villaggio di pescatori sulle sponde del fiume Chao Phraya e viveva prevalentemente di commercio fluviale. Il maestoso fiume, attualmente attraversato da magnifici ponti, divide la città in due parti. Quella a ovest è la tranquilla Thonburi, mentre l’altra, a est, è divenuta la Bangkok vivace, caotica, in continua evoluzione e rappresenta la vera anima moderna della capitale thailandese.

Bangkok è il centro amministrativo e culturale della Thailandia. Qui potrete incontrare ogni tipo di persona ed imbattervi in attività  molto diverse tra loro: locali notturni, shopping center ultramoderni, musei, mercanti, sky bar e molto altro ancora senza dimenticare mai la tradizione millenaria Thai che si scorge nei suoi templi buddhisti, nell’architettura del centro storico, nei mercati di prodotti tipici.

Chi avrà modo di andare a Bangkok e conoscere anche la sua gente godrà quindi di una splendida sintesi di tutte le sfumature che dipingono la splendida Thailandia. E’ una città da scoprire che esprime al meglio lo spirito thailandese, fondendo il vecchio e il nuovo, le antiche tradizioni e i ritmi di una città ultra-moderna.

Hotel Pullman G - AETAS Lumpini
The Jim Thompson House
Sirocco Restaurant
Itinerario Bangkok Itinerario Thailandia
Oasia Hotel Novena Singapore



Hotel Pullman G

Pullman G : eccolo, lui, il superlativo pullman G.

Siamo stati in questo hotel per il nostro primo viaggio in Thailandia e ci ha veramente fatto innamorare. E’ in un’ottima posizione, vicino alla fermata dello skytrain così da poter girare tutta la città, vicino a bar e ristoranti tipici e anche a centri commerciali.

Appena si mette piede in questo ambiente ti senti trasportato in un altro modo.

Dallo staff che ti accoglie con l’inchino aprendoti le porte, loro saluto tipico, a quelli che ti accolgono per il check-in, a chi ti aiuta con le valigie portandotele direttamente in camere, al profumo che senti appena varchi la porta, non potrai che ammirare questo hotel.

Noi siamo stati per cinque giorni, ed è stato un’ottimo soggiorno.

La camera è molto grande, la nostra non era extra lusso era “standard”, con una vista sulla città unica, sempre pulita e profumata. Dotata di ogni confort, anche wifi gratis, in stile moderno.

Il ristorante per le colazioni è fantastico, si affaccia sulla strada sottostante così entra molta luce e si può osservare la vita della città che scorre come sempre frenetica. Non serve dire che potete trovare veramente di tutto a colazione, i ravioli cinesi cotti a vapore, il pane con marmellate e miele, le brioches, bacon con uova, frutta, tutto quello che vi viene in mente, bene, ci sarà. E di qualità eccelsa.

C’è la piscina, anche questa che da sulla strada bella grande e molto piacevole.

Al momento del check-out, c’è la possibilità di lasciare in custodia le valigie, servizio molto utile se per esempio l’aereo è dopo molte ore.

E poi si arriva al pezzo forte. Lo Scarlett ristorante e bar e questo è molto molto bello. Vale veramente la pena, fidatevi. Qui potete fare cena o solamente prendere un drink, ma la vista che vi offre questo posto è ineguagliabile.

In fine : questo è un hotel ottimo, se potessi tornerei ogni anno mannaggia e se siete di passaggio a Bangkok, andateci, fidatevi.

Valutazione hotel.
Autunno Image Banner 728 x 90

Itinerario Bangkok

Di seguito propongo l’itinerario che abbiamo fatto noi. Mi auguro vi sia d’ispirazione per visitarla al più presto.

Bangkok giorno 1 (giornata intera)
VISITA CITTA’ E TEMPLI
Inizio con la visita al Wat Pho, il più antico monastero buddista della città che custodisce al suo interno la famosa statua del Buddha sdraiato. Qui si trova la più antica scuola di massaggi Thai. Passaggio sull’altro lato del fiume Chao Praya (con traghetto) per la visita al Wat Arun, il Tempio dell’Aurora, la cui gigantesca pagoda costituisce l’immagine più famosa di Bangkok. Tappa per la visita al Tempio di Marmo, oggi considerato come la più alta espressione artistica della città.

Bangkok giorno 2 (fino primo pomeriggio)
INTERA GIORNATA AYUTTAYA
Visita ad Ayuttaya, a 70 km da Bangkok, dove si trovano le famose rovine che furono la capitale del Regno del Siam per oltre quattrocento anni, dal XIV fino al XVIII secolo. Visita del Wat Sri Samphet, l’antico palazzo reale costituito da 3 pagode campaniformi e dell’attiguo Wat Mongkhon Bophit, al cui interno si trova una gigantesca statua del Buddha seduto. Trasferimento alla vicina località di Bang Pa In per la visita alla residenza estiva della famiglia reale. Proseguimento per Nonthamburi dove ci si imbarcherà sulla motonave per la navigazione di rientro a Bangkok via fiume.

Bangkok giorno 3 (mezza giornata)
PALAZZO REALE E BUDDA DI SMERALDO
Visita al Palazzo Reale, incluso il Wat Phra Kaew (Tempio del Buddha di Smeraldo), il Palazzo Montien, il Palazzo Chakri (visitabile solo dall’esterno) e il Palazzo Dusit. Essendo il Palazzo Reale ancora utilizzato, soprattutto per incontri ufficiali e di stato, è possibile che il giorno della Vostra visita alcuni palazzi siano chiusi e non visitabili.

Alcune cose possono essere fatte con più calma magari prendendosi mezze giornate per visitare centri commerciali fantastici come Siam Paragon.


Banner Gift Card 300 x 250

Alcune immagini significative.

Questo slideshow richiede JavaScript.